4119 visitatori in 24 ore
 220 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro



pompeo Conte

Tecnico Industriale, vari corsi professionali, ma con passione più profonda verso materie letterarie, il che fa di lui un eterno studente. Conoscenza di diverse lingue straniere, con permanenze anche all’estero. Ogni risutato è sempre giunto con un certo ritardo, ma va bene così, e tanta voglia di ... (continua)


La sua poesia preferita:
A Leopardi
Poeta eccelso tra i più grandi nostri,
poco apprezzato però in vita fosti.
La tua grandezza solo fu sorgiva,
dopo tua solitaria dipartita.

Ah, se sapessi come m’hai rapito!
e, dentro al cuore, quanto ti ho capito,
ché in vita mia, pur se...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Madre infelice
Il tempo passa e più non vedo il figlio
il mio piccino pargolo adorato,
il latte mi succhiò sol venti giorni ...
poi il cuore ebbi gettato su di un carro!

Contare il suo denar vidi il pastore
che compensar poteva mai tal giglio
e...  leggi...

Il lumacone
Di quella star è cavalier servente,
inchini e baciamani ad ogni incontro.
Lei non dà nulla, e lui non chiede niente,
sol pago di scansar di lei le rogne!

E d'ogni impegno lui si rende immune,
soltanto per seguirla nei bisogni.
Su...  leggi...

Sesso ingannevole
D'austro emisfero è nota una vespotta,
che le sue uova inietta dentro un verme,
di cui poi larve fan... cibo vivente.

Ma ancora più ingegnoso si dimostra
il maschio dopo l’atto d’accoppiarsi:
quell’attimo ch'altro rival...  leggi...

Le risorse del pastore
Chi mancò d’altre risorse,
sé di propria man soccorse.
Meglio usar mano e cervello
e non molestar l’agnello!

So per certo che l’abbacchio
del pastore è l’intrallazzo,
ché più d’uno ha confidato
alla pecora essere grato.

Ma quale...  leggi...

Fiori in casa
Vision che diritta penetra nel cuore,
quei fiori che circondan, tanti fiori!...

Di pace un senso gaio, e di piacere
mi danno quelle fronde e fiori intorno,
che senza, tetro e cupo ormai vedrei.

Ormai più spazi liberi non sono:
son pieni...  leggi...

Stress agostano
Odio il sole accecante!
Di forze mi priva,
che già non son tante.

Voi sempre a esaltare
il cielo, il mare, il sole,
l'italico indomito ardore!

Vorrei certo, ci fosse
e però s'esternasse,
in modesto clamore!

L'odierna...  leggi...

Accidenti al cellulare!
"Son qui nei pressi, ti vengo a trovare!"
Sull'uscio ancor, l'orecchio al cellulare,
squillando ancora, appena ha terminato ...
Son stato ad aspettare, rassegnato.

Ha detto:"Scusa sai, era importante!"
Per nulla...  leggi...

Eccesso telematico
Nessun solo ama restare
che sia uomo oppure cane
ma con chi un po' gli somiglia
s'accompagna e si consiglia.

E coi mezzi che oggi abbiamo
è davvero molto raro
che si manchi un buon rapporto
in un modo oppur un altro.

Venne un giorno...  leggi...

Fai la nanna, mio pinchino!
Ti prego nerchia mia,
resta silente!
Stai calma e buona lì,
cessa i lamenti!

T’ho sempre curata,
lisciata, pasciuta...
con ottimo sangue,
quel mio, t’ho nutrita.

Di carne servita,
allorquando ho potuto,
persin stimolata ...
e video-...  leggi...

Fortuna e sfiga
Con me non ho corni, né ferri d’equini,
non credo a flussi astrali od indovini
e non seguo esempio di gente famosa
che tiene in gran conto la cosa insensata.

Persin del teatro, qualcun che fu un mito,
affermò: "Non esiste... eppur vi...  leggi...

La vedetta
Seminascosta sul balconcino sta;
tutto controlla, s'informa e sa.

Quel suo balcon è pien di panni stesi,
per finta sciorinati lì, da mesi.

Pezze vi sono,
pezzette e pezzuole
e qualche volta ...
anche un lenzuolo.

Ed essi...  leggi...

pompeo conte
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
A Leopardi (09/10/2010)

La prima poesia pubblicata:
 
Stress agostano (28/08/2010)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Quel mazzolin di fiori (12/07/2018)

pompeo conte vi consiglia:
 Accidenti al cellulare! (24/03/2011)
 Ma il caffé non lo sa fare! (31/07/2011)
 Ahi, Malagrotta! (06/12/2012)

La poesia più letta:
 
Fai la nanna, mio pinchino! (17/02/2011, 5569 letture)

pompeo conte ha 12 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di pompeo conte!

Leggi i 15 commenti di pompeo conte


Leggi i racconti di pompeo conte

pompeo conte su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 31/05/2018
 il giorno 07/02/2016
 il giorno 13/04/2014
 il giorno 22/12/2012
 il giorno 02/10/2011

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie pompeo conte? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



pompeo conte in rete:
Invia un messaggio privato a pompeo conte.


pompeo conte pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Tre uomini in barca

Risalendo la corrente del fiume Tamigi i tre amici Jerome (sempre indicato come J.), Harris (l'uomo più prosaico della (leggi...)
€ 0,99


Questa poesia è pubblicata anche nel sito RimeScelte

pompeo conte

Fai la nanna, mio pinchino! Satira
Ti prego nerchia mia,
resta silente!
Stai calma e buona lì,
cessa i lamenti!

T’ho sempre curata,
lisciata, pasciuta...
con ottimo sangue,
quel mio, t’ho nutrita.

Di carne servita,
allorquando ho potuto,
persin stimolata ...
e video- viziata!

Ci vuol del denaro,
per fare il maiale,
ed io non son ricco...
Su via, lascia stare!

Il corpo è ormai stanco,
di sposa lo stesso;
pur cerco altro svago...
e non riesco!

Vitella, filetto ...
vorrei, carne fresca
davver prima scelta...

ma c’è sol ventresca;
e a volte digiuni,
ma non per mia colpa!

Con me tu nascesti,
entrambi ormai vecchi,
A osare non spingere
il vecchio bacucco!

Son io che mi espongo!...
la gente poi ride!
e, sol se clemente,
la giovin sorride!

pompeo conte 17/02/2011 16:55| 2| 5574

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.


 

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«...al cuor non si comanda e non solo al cuore... molto simpatica questa poesia che rivela l'amarezza dell'età non più giovanile, quando sono, per dirla alla Leopardi "muti questi occhi all'altrui core" e la giovin, solo se clemente, sorride!»
Mario Bugli (17/02/2011) Modifica questo commento

«Ilare, veramente forte. Tienilo sotto controllo e se proprio necessario strapazzalo, fagli sentire chi comanda a quell'essere che non si contenta.»
filiberto (17/02/2011) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Satira
Quel mazzolin di fiori
Laggiù, sotto al fico
L’arte di Michelasso
Sindbad il deputato
Scherzi di mano
Alla larga, da quello!
Citrullo
Dei mie gioielli
Impossibile esecuzione
Di pura lana vergine
Chi resta provvede!
Il Fauno
E basso, in California
Allergia agli incensi
La ciofeca
A tutto sgarbo!
Seria rompendo l’atmosfera
Difficile estrazione
Volgare l’atto!
Pieno e non pago
Un uomo di vino
Fornicare
Novello Inquisitore
Per ricordare
Sorci verdi in negro amaro
Clero al clero!
Denunciare i cespiti!
Il merlo maschio
Trojade
Zingaro mietitore
Né sniffi né strusci!
Denti d'arancio
L’amor più volte al giorno
Nel Palazzo
Seggio conteso
Cornunghia e nettanaso
Sono pazzo!
Galateo urbano
Mister Hide
Bisogni d’artista
Tre bestie!
Fumo elettronico
Corto Belpelo
Se fa fumo la cucina
Ducetto intransigente
O Cavalier
Bell'esperienza
Nel sito una rubrica e centomila
Attenta al cane!
Hard look
La bella e... il rospo
Fetora
Una nuova fede
Preghiera scellerata
Marcantonio chi?
Il fuoco e la brace
Il vecchio e il dottore
Pance in fuori e fianchi appesi
L'impotente
Onan il terribile
La leva
Sturm und Drang
Il palo e la pulce
Che fortuna!
Parità alla fine
Un pezzo grosso
E chi te dice...?
Figli d' Eva
La signora fuma!
Io non gioco
Fai la nanna, mio pinchino!
Le risorse del pastore
Decadenza
Occhio ai tagli
Mutatis mutandis
Canin privilegio
La vedetta

Tutte le poesie



pompeo conte
 I suoi 6 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Salvataggio reciproco (18/07/2015)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Il volo del condom--ultimo episodio (25/02/2017)

Una proposta:
 
Il volo del condom--ultimo episodio (25/02/2017)

Il racconto più letto:
 
Salvataggio reciproco (18/07/2015, 682 letture)


 Le poesie di pompeo conte



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it